CS | “Route Experience”, il nuovo circuito di enoteche nei resort 5 stelle

Pubblicato il Pubblicato in Press Area

“Route Experience”, il nuovo circuito di enoteche nei resort 5 stelle

***

Apriranno a luglio le enoteche, targate Iron3, all’interno di strutture turistiche esclusive.

***

Apriranno a Luglio i primi punti vendita in Italia di “Route Experience”, circuito di enoteche all’interno di strutture ricettive esclusive.

All’interno degli shop, i clienti potranno trovare eno-gastronomici tipici italiani di elevata qualità; piccole produzioni, da piccoli produttori che condividono alcuni valori fondamentali, quali la territorialità, la tipicità, la qualità.

Gli shop-assistant seguiranno i clienti nella loro attività di consumatori, offrendo assistenza con un’ampia informazione comparativa sui prodotti offerti.

Oltre ai prodotti della gastronomia tradizionale e regionale italiana, si potranno trovare prodotti enogastronomici esteri, che rappresentano, ognuno a suo modo, una tradizione locale.

In ogni “Hotel-WineShop Route Experience” verranno organizzate serate di degustazione e di approfondimento, per permettere al cliente di conoscere le storie di prodotti, di persone, di territori ed il racconto articolato di tutto quanto accade nell’universo dell’enogastronomia.

Creatrice dell’intero progetto è Iron3, azienda che da oltre dieci anni affianca le aziende vinicole nella promozione sia in Italia che all’estero.

Con il circuito di “Route Experience” Iron3 concretizza la filosofia che la contraddistingue, (non fornitori ma partner) andando ad investire in prima persona, in un progetto che favorisca la vendita diretta del prodotto enogastronomico sia in Italia che all’estero.

Aprire uno shop all’interno di una struttura alberghiera significa poter contare sulla forza e la notorietà di un marchio leader nell’ospitalità; significa poter contare su una clientela consolidata che vuole vivere un’esperienza.” Le parole di Giacomo Acciai, titolare di Iron3 “I prodotti selezionati sono destinati a una ben precisa nicchia di consumatori che si possono considerare “amanti della cultura e della qualità della vita italiana. Questi consumatori sono, a tutti gli effetti, i clienti delle ricercate strutture ricettive scelte per i punti vendita di “Route Experience””.

A luglio, apriranno le porte tre shop in altrettante location esclusive in Lombardia, Sicilia e Toscana.

Sul lago di Garda, a Calvagese della Riviera (BS), a Palazzo Arzaga, Golf & Spa Resort ***** lo shop trova la sua sede nelle antiche cantine. La struttura, immersa in una tenuta di 144 ettari, dotata di numerosi servizi tra cui un centro benessere prestigioso, un campo da golf da 18 buche e uno da 9 buche, offre soggiorni esclusivi.

In Sicilia, a Mazara del Vallo (TP), in uno scenario di straordinaria bellezza, tra uliveti e vigneti, sarà il Resort ***** Giardino di Costanza ad ospitare lo shop.

Il Giardino di Costanza (14560 presenze) offre comfort e relax tra Spa, piscine esterne ed interne; l’ospite trova qui un’ oasi di pace e serenità dove vivere rilassanti giornate di abbandono al benessere ed al lusso.

In Toscana, a San Vincenzo, immerso nel parco naturale del Park Hotel I Lecci, lo shop sarà un luogo da vivere e non solo da visitare per l’acquisto.

Puro relax e un’oasi di tranquillità affacciata direttamente sul mare: in questo scenario Park Hotel I Lecci accoglie i propri ospiti (oltre 25000 presenze), nel cuore di un parco naturale di 5 ettari, in una reale area protetta caratterizzata da infinito charme e sentieri che dal bosco portano direttamente all’esclusiva spiaggia.

Lo sviluppo del progetto “Route Experience” prevede l’apertura di punti vendita in zone strategiche, sia per afflusso di turisti che per tipologia, che possano garantire una consistente presenza turistica e, di conseguenza, permettere alle aziende aderenti di ampliare i loro mercati.

In programma l’apertura di quattordici punti vendita in Italia e altrettanti all’estero, all’interno di strutture che possano garantire una consistente presenza turistica e, di conseguenza, permettere alle aziende aderenti di ampliare i loro mercati.

Le strutture verranno scelte anche sulla scorta della loro ubicazione in aree vinicole meta del cosiddetto eno-turismo, consentendo di andare a formulare pacchetti ad hoc per il cliente legati al turismo del vino, quali, per esempio, visita guidate alle cantine, visite in vigna, etc.

L’obiettivo per il futuro è inoltre di internazionalizzarsi sempre di più per compiere un ulteriore passo avanti nella direzione di sostenere e valorizzare il made in Italy di qualità ovunque nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *