Piani OCM, quali azioni si possono fare?

Pubblicato il Pubblicato in Bandi e gare, Piani OCM vino

Lo strumento OCM vino, come tutti gli strumenti, va adottato seguendo le indicazioni consentite e regolamentate dallo stesso.

E’ importante ricordare che lo stesso strumento dà la possibilità di elaborare e realizzare progetti ‘su misura’ per ogni azienda, in base alle reali necessità, consentendo così, la realizzazione di progetti unici e dedicati.

Pertanto, sia che si tratti di un’azienda o di un’ATS (Associazione Temporanee d’Impresa) o di un Consorzio si possono svolgere attività uniche, pur rispettando lo scopo della misura, ovvero fare informazione e promozione dei prodotti vitivinicoli sul mercato dei Paesi Terzi.

Vediamo di seguito le azioni finanziabili nell’ultimo bando OCM vino 2013:

  • Azioni di informazione e relazioni pubbliche;
  • Formazione rivolta ad operatori dei settori della distribuzione e della ristorazione;
  • Contatti con la stampa specializzata;
  • Altri strumenti (sito Internet, pieghevoli e opuscoli) per orientare la scelta dei consumatori e offrire idee di utilizzo dei prodotti promozionati;
  • Campagne di comunicazione a mezzo media (audiovisivi, stampa, social network, ecc.);
  • Fiere e mostre: attraverso la realizzazione di stand che rappresentano i prodotti (o gruppi di prodotti);
  • Attività di focus market e marketing expertise volte ad analizzare il livello di penetrazione dei prodotti oggetto di promozione sui diversi mercati target.

Di seguito le caratteristiche delle azioni ammissibili:

La promozione e pubblicità, che mettano in rilievo i vantaggi dei prodotti di qualità, la sicurezza alimentare ed il rispetto dell’ambiente e delle disposizioni attuative del Regolamento, da attuare a mezzo dei canali di informazione quali stampa e televisione; rientrano in tale categoria:

  • la pubblicità e gli annunci nei media;
  • azioni di pubbliche relazioni;
  • produzione di depliant ed opuscoli;
  • testa di gondola, annunci di prodotto POS, annunci su house organ;
  • degustazione prodotto, materiali da banco e da esposizione;
  • Attività di focus market e marketing expertise.

La partecipazione a manifestazioni, fiere ed esposizioni di importanza internazionale;

Campagne di informazione e promozione, in particolare, sulle denominazioni d’origine e sulle indicazioni geografiche, da attuarsi presso i punti vendita, la grande distribuzione, la ristorazione dei paesi terzi; rientrano in tale categoria:

  • Degustazioni guidate, wine tasting, gala dinner;
  • Promozione sui punti di vendita della GDO e degli specializzati;

Altri strumenti di comunicazione:

  • creazione siti internet;
  • realizzazione di opuscoli, pieghevoli o altro materiale informativo;
  • incontri con operatori e/o giornalisti dei Paesi terzi da svolgersi anche presso le aziende partecipanti ai progetti (incoming *);

Gli incontri con gli operatori e/o giornalisti del/i Paese/i target sono ammessi solo qualora coinvolgano un numero di operatori del Paese in cui viene realizzata almeno una delle altre azioni di cui alle lettere a), b) e c) e purché rientrante nella strategia globale del progetto.

* Azione ammessa nel limite di spesa progettuale pari al 10 % dei costi diretti del progetto e limitatamente ad un ammontare di € 100.000,00;

 

A titolo puramente informativo, con il Decreto n. 8997 del 16 aprile 2012 del Ministero delle Politiche Agricole, sono stati messi a disposizione 82 milioni di euro, tra la quota gestita a livello nazionale, di 24,7 milioni, e i 57,6 milioni gestiti dalle delle Regioni; tra le più generose, il Veneto che ha reso disponibili circa 8,3 milioni di euro, la Sicilia 7, la Toscana 6,3, il Piemonte 6,1, la Puglia 5,7, l’Emilia Romagna 5,6. Più lontane Lombardia (2,4 milioni), Abruzzo (2,2) e Friuli Venezia Giulia (2 milioni).

Il Lazio ha reso disponibili 1,7 milioni, Sardegna e Campania 1,6 milioni a testa, Marche e la Provincia Autonoma di Trento 1,5 e l’Umbria 1,1.
Sotto il milione la Provincia di Bolzano, Calabria, Molise, Basilicata, Liguria e Val d’Aosta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *