Food&Wine in Progress, coming soon

Pubblicato il Pubblicato in B2C, I nostri eventi

Food wine 2016

Alla fine di novembre si svolgerà la seconda edizione di “Food&Wine in Progress”, l’evento promosso dall’Unione regionale cuochi toscani (Urct), dall’Associazione italiana sommelier Toscana e da Cocktail in the world.

Si svolgerà anche quest’anno alla Stazione Leopolda di Firenze da domenica 27 a lunedì 28 novembre.

“Food&Wine in Progress” si candida ad essere nel 2016 un progetto di promozione ed aggregazione delle eccellenze toscane tout court, in cui i produttori attraverso momenti di presentazioni, parlano di produzioni agricole, di vino, di alimenti, di qualità e di innovazioni, come denota l’utilizzo del termine “in progress” nel titolo dell’evento a testimoniare una volontà reciproca di aprirsi all’innovazione e allo sviluppo di nuove idee.

Dopo la fattiva collaborazione per ExpoGusto, che ci ha visti lavorare con piacere e soddisfazione, saremo al fianco di queste realtà anche per “Food&Wine in Progress”.
Metteremo infatti a disposizione la nostra esperienza nel settore wine&food nell’organizzazione di eventi collaborando attivamente all’organizzazione dell’evento.

In regia anche Confcommercio e Coldiretti Toscana, due realtà che raccolgono il resto delle eccellenze toscane del settore dell’enogastronomia, partecipano all’organizzazione dell’evento.

Un’enorme area espositiva sarà il centro delle attività di promozione di prodotti e produttori di eccellenze enogastronomiche della Toscana, a cui si affiancheranno espositori del settore dell’ospitalità.

“Eccellenza di Toscana” è il tradizionale tasting promosso e organizzato da AIS Toscana con banchi d’assaggio delle migliori etichette toscane, mini corsi gratuiti di avvicinamento alla degustazione con AIS Wine School, verticali su annate di eccellenza e degustazioni di selezioni speciali.

Il progetto che sta alla base di questo importante evento nasce dall’intento di promuovere le eccellenze delle produzioni enologiche ed agroalimentari, far conoscere la cultura, la conoscenza e la professionalità del food e wine e le evoluzioni che questi due settori hanno saputo esprimere in questi anni sia a livello nazionale che internazionale. Questa sinergia fra sommelier e chef si traduce nella somma delle reciproche conoscenze per offrire un costante e proficuo dialogo fra associati, istituzioni, produttori e scuole alberghiere con l’obiettivo di contribuire alla crescita della cultura enogastronomica”. Osvaldo Baroncelli, presidente Ais Toscana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *