Wine Workhsop Berlino, 9 novembre

Pubblicato il Pubblicato in B2B, I nostri eventi, International Wine Traders, Internazionalizzazione, Workshop

berlin_skylineIl vino, dopo la birra, è la bevanda preferita dei tedeschi, e quello italiano è al primo posto, precedendo Francia e Spagna, con volumi di vendita interessanti.

Benché nel 2014 ci sia stato un lieve calo, la Germania si colloca tra i primi mercati mondiali per il vino con 15,1 milioni di ettolitri e un valore complessivo di 2,5 milioni di euro (dati Winemonitor). In questo scenario l’Italia si conferma il principale importatore per questo Paese che continua a essere il secondo mercato di sbocco – dopo gli Stati Uniti – per il prodotto vitivinicolo made in Italy.

Esportare vino in Germania è, per molte aziende italiane, fondamentale; un mercato enorme come quello tedesco, che non ha quasi per nulla risentito della crisi economica, non deve però essere affrontato con leggerezza ma con strategia.

La Germania è un mercato dove il consumo pro-capite ha raggiunto 25,5 L/anno, per un totale di 20,4 milioni di ettolitri di vino e dove è in aumento la richiesta di vini di qualità con conseguente aumento del prezzo medio di acquisto. Berlino, la città più popolosa della Germania con i suoi 3.392.000 di abitanti, rappresenta da sempre uno dei più importanti sbocchi di destinazione per l’export vitivinicolo italiano e attualmente il 20% delle vendite all’estero di vini made in Italy si indirizza verso questo mercato.

Proprio a Berlino farà tappa il tour di “International Wine Traders”, il format di evento internazionale interamente pensato e dedicato al mondo del vino ideato e organizzato da Iron3. Il 9 novembre nelle sale dell’Hotel Adlon Kempinski di Berlino, le aziende vinicole incontreranno e potranno farsi conoscere dagli operatori locali come importatori e distributori, giornalisti, grossisti, dettaglianti (dettaglio specializzato, singolo e organizzato), ristoratori, albergatori ed enotecari.

La creazione di nuove relazioni commerciali in un contesto esclusivo permetterà alle aziende di focalizzarsi anche sulle relazioni umane, base di ogni business.

Quella di Berlino sarà l’ultima tappa del tour 2015 di “International Wine Traders” iniziato a febbraio, in Piemonte, con la due giorni di incontri programmati tra le aziende vinicole e buyers; il tour ha fatto poi tappa a Londra, Copenaghen, Arezzo e Palermo. Prima di Berlino il wine workshop sarà a Varsavia (22 Ottobre) e a Peschiera del Garda (26/27 Ottobre); la due giorni italiana prevede che le aziende partecipanti, sulla scorta di agende programmate, incontrino buyers provenienti da Danimarca, Finlandia, Bulgaria, Inghilterra, Lettonia, Rep. Ceca, Canada, Olanda, Germania, Estonia , Svizzera, Usa e Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *