CS | International Wine Traders, il 16 Marzo riparte da Perugia

Pubblicato il Pubblicato in Press Area
COMUNICATO STAMPA
International Wine Traders, il 16 Marzo riparte da PerugiaIl 16 e 17 Marzo si svolgerà il primo di una serie di eventi B2B con agende programmate di incontri tra aziende vinicole e buyers esteri.

Arezzo, 4 Febbraio 2013

Riparte dal centro Italia il tour di “International Wine Traders“, il marchio di Iron3, azienda specializzata nell’organizzazione di eventi a supporto dell’internazionalizzazione delle aziende vitivinicole italiane.

L’appuntamento è per il 16 Marzo e 17 Marzo, all’Hotel Giò di Perugia, dove oltre 50 aziende, incontreranno buyer ed importatori esteri, stampa, operatori della filiera, opinion leader, per far loro conoscere l’eccellenza del vino italiano.

La due giorni è organizzata nella modalità di ‘Incontri d’affari B2B’ con agenda programmata; “International Wine Traders” offrirà alle Aziende la possibilità di incontrare Buyers provenienti da Germania, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia, Regno Unito, Stati Uniti, Svizzera, Olanda, Austria, Belgio, Croazia, Serbia, Slovenia, Bulgaria, Lituania, Ucraina, Repubblica Ceca, Polonia, Stati Uniti, Brasile.

L’evento, organizzato da Iron3, si svolgerà in collaborazione con la community di World Wine Centre, il B2B marketplace, dove produttori, importatori, buyers, grossisti, distributori, agenti, dettaglianti possono connettersi, comunicare e collaborare.

Iron3 attraverso i marchi WWC (World Wine Centre) e IWT (International Wine Traders) vuole sostenere gli imprenditori nell’attraversare questo importante momento economico, potenziando le loro relazioni di business attraverso incontri B2B prefissati, workshop e seminari informativi, finalizzati a consolidare le relazioni tra gli aderenti nonché individuare nuove strategie di sviluppo.

Il tour di “International Wine Traders” prenderà il via da Perugia e farà poi tappa ad Helsinki (28 Maggio), Ginevra (10 Giugno), in Brasile per concludersi a Milano (Autunno).

Gli eventi “International Wine Traders” rappresentano una valida opportunità per il settore enologico Made in Italy di farsi conoscere all’estero.

Tutti i principali mercati di sbocco hanno infatti fatto registrare negli ultimi mesi un progresso negli acquisti di vino e nuove mete si affacciano all’orizzonte.
Il 2012 ha visto un giro d’affari legato all’export di 3,8 miliardi (solo nei primi 10 mesi dell’anno), l’8,2% in più rispetto allo stesso periodo del 2011.
Fra i principali acquirenti internazionali di vino oltre ai consolidati Usa, Germania, Regno Unito, Svizzera, si affacciano nuovi protagonisti: Paesi dell’Est europeo e quelli sudamericani con in testa Brasile ed Argentina. Tutte aree che in un prossimo futuro saranno in grado di recitare un ruolo da protagonisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *